Cerca
Close this search box.

La grande fabbrica delle cacche

C’è una cosa che accomuna tutti gli esseri viventi… la cacca!

Un nuovo, giocoso, volume della serie “La grande fabbrica” della coppia Nadja Balhadj e Philippe de Kemmeter: un’avventura illustrata tra fumetto e divulgazione, per bambine e bambini curiosi che vogliono scoprire tutto, ma proprio tutto, su come funziona il nostro corpo e quello degli altri esseri viventi.

In libreria dal 19 luglio

La grande fabbrica delle cacche

scritto da Nadja Belhadj
illustrato da Philippe de Kemmeter
traduzione di Sante Bandirali
cm 21 x 29,7
pp. 48, albo illustrato, in brossura
euro 15,00
ISBN 979-12-8010-447-2
Età: 8+

Dove va a finire il cibo che mangiamo, di cosa è fatto il muco oppure perché la mattina ci svegliamo con le cispe agli occhi che ci appannano la vista? La grande fabbrica delle cacche è il libro perfetto per fugare ogni dubbio sulla materia!

Dopo La grande fabbrica dei bambini, uovonero porta in libreria un nuovo titolo della serie di albi illustratiLa grande fabbrica”, firmata dalla rodatissima coppia Nadja Balhadj e Philippe de Kemmeter, che affronta alcune delle tematiche più “gettonate” da bambine e bambini con umorismo e rigore scientifico. Un pinguino chiacchierone ci accompagna alla scoperta di cosa sono gli escrementi, perché li produciamo e in che modo questi spesso maleodoranti ma essenziali scarti corporei legano tutte le creature del nostro pianeta.

La “popò”, tra scienza, arte e curiosità

Un libro illustrato dettagliato e spiritoso che spiega le tipologie e l’evoluzione della cacca nella storia dell’Uomo, la sua utilità e addirittura le opere d’arte che, tra applausi, critiche e scalpore, sono state dedicate alla pupù.

Una piccola “Enciclopedia caccosa” mostra quanto il lessico inerente l’argomento possa essere ricco e variopinto e come vada usato con moderazione; che le cacche comprendono differenti tipi di scarti; che la medicina in passato si è avvalsa anche di cure a base di “profumatissime” deiezioni; che i rifiuti di alcuni animali sono addirittura essenziali per la salvaguardia del pianeta, e tanto altro ancora.

Raccontare la scienza tra fumetti e umorismo

Tra scienza, biologia, chimica, ma anche con tante informazioni naturalistiche, artistiche e linguistiche, il simpatico pinguino-guida descrive, racconta e commenta in modo chiaro e ironico tutto quel che c’è da sapere.  Attraverso un lessico semplice e comprensibile, la scrittrice Nadja Belhadj cattura l’attenzione di lettori di tutte le età: informazioni puntuali sono veicolate attraverso testi brevi e balloon, inframmezzati da gag e notizie divertenti che rendono piacevole e vivace la lettura dell’albo. Le illustrazioni di Philippe de Kemmeter, contemporanee, scherzose e originali, strizzano l’occhio al mondo del fumetto, facendo da filo conduttore alle varie sezioni tematiche.

Alla fine del volume, un test invita a giocare con il libro ed esorta i lettori a non nascondere mai la propria curiosità (sì, anche quando si parla di cacca)!

I titoli della serie “La grande fabbrica” pubblicati da uovonero:

  • La grande fabbrica dei bambini
  • La grande fabbrica delle cacche
  • La grande fabbrica delle puzze (in uscita nel 2025)

L’AUTRICE

Nadja Belhadj è una redattrice, traduttrice e scrittrice per giovani lettori. Crede nelle parole. Nelle parole che guariscono, in quelle che fanno ridere, che ammaliano, descrivono, insegnano. Parole che aiutano a vivere e a crescere. In Italia è pubblicata anche da L’Ippocampo. Oltre che di letteratura, Belhadj si occupa di arti figurative: molte sue opere realizzate con la tecnica del collage sono state esposte, sotto lo pseudonimo di Mademoiselle N., alla Galerie M di Parigi, città dove vive attualmente.

L’ILLUSTRATORE

Philippe de Kemmeter è un fumettista e illustratore belga di libri per bambini, ragazzi e adulti. Gli piace variare le tecniche che utilizza nei suoi disegni, passando dalla china all’acrilico e riempiendo quaderni su quaderni di schizzi e ritratti. Ha vinto il premio belga Prix de la Gravure et de l’Image imprimée. Vive in Belgio.

IL TRADUTTORE

Sante Bandirali nel 2010 è tra i fondatori della casa editrice uovonero, di cui è attualmente direttore editoriale. Ha tradotto, fra gli altri, tutti i romanzi di Siobhan Dowd (fra cui Il mistero del London Eye, Premio Andersen 2012), di Henry Winkler e di Lynda Mullaly Hunt. Con Una per i Murphy si è aggiudicato nel 2020 il Premio Strega Ragazze e Ragazzi per la Traduzione, premio vinto nuovamente nel 2024 con Rumple Buttercup di Matthew Gray Gubler, premiato come Libro d’esordio. Nel mese di maggio 2024 è uscito il suo primo romanzo, Papiro, pubblicato da Marcos y Marcos.

La casa editrice

UOVONERO
Fondata nel 2010 a Crema da Enza Crivelli, Lorenza Pozzi e Sante Bandirali, uovonero è una casa editrice di libri inclusivi, ad alta leggibilità, che promuovono una cultura della diversità e si propongono di rendere la lettura un diritto di tutti, con la consapevolezza e la convinzione che i libri possano cambiare la vita in momenti come l’infanzia e l’adolescenza.
La casa editrice ha scoperto – e tradotto – talenti come Siobhan Dowd, Lynda Mullaly Hunt, Henry Winkler, Elle McNicoll, Pietro Albì, Pam Smy, Emma Shoard, Francesca Corso, Giovanni Colaneri. Fra i titoli di maggior successo, Il mistero del London Eye, di Siobhan Dowd, Premio Andersen 2012, Una per i Murphy, di Lynda Mullaly Hunt, Vincitore Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020, Il riscatto di Dond, di Siobhan Dowd, Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2016, Un pesce sull’albero, di Lynda Mullaly Hunt, Finalista Premio Andersen 2016, Vincitore dello Schneider Family Book Award 2016, Vincitore del Premio Cento 2017.

Il romanzo Lilo pubblicato da uovonero, scritto da Inés Garland, illustrato da Maite Mutuberria e tradotto da Francesco Ferrucci, ha vinto il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2023 nella categoria 8+.

L’albo Rumple Buttercup di Matthew Gray Gubler tradotto da Sante Bandirali ha vinto il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2024 nella categoria “Libro d’esordio”.

www.uovonero.com 
Facebook  
Instagram 

 

Scarica la cartella stampa del libro

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo scrivi a news@lachiccaufficiostampa.it

 

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

FESTIVAL GRADARA LUDENS 2024

Borgo di Gradara (PU) 21-22 settembre 2024 Torna lo storico Festival dei giochi nel borgo di Gradara!In programma sabato 21 e domenica 22 settembre 2024,

Il dito contro

Può una brava ragazza musulmana innamorarsi di un’altra ragazza? Un romanzo Young Adult sincero e graffiante, da una pluripremiata autrice danese Una storia d’amore che