Cerca
Close this search box.

Rumple Buttercup

Una storia bizzarra e squisita che parla di banane, di appartenenza e di essere sé stessi, scritta e illustrata dall’attore, sceneggiatore, regista e illustratore Matthew Gray Gubler.

Un albo sulla meraviglia dell’unicità e sul potere dell’amicizia, dedicato a tutti quei “Rumple” che si sentono un po’ strani, in ogni parte del mondo.

In libreria dal 24 novembre 2023

Rumple Buttercup
Una storia di banane, appartenenza ed essere sé stessi
scritto e illustrato da Matthew Gray Gubler
traduzione di Sante Bandirali
Albo illustrato, Pag. 132
Formato: 18 x 23 cm
Collana: i geodi
ISBN: 9791280104380
Prezzo: € 17,50
Età: 6 +
In libreria dal 24 novembre 2023

Al primo posto dei bestseller del New York Times
“Children’s Middle Grade Hardcover” Tra i Migliori Libri dell’Anno 2019 secondo Forbes

Rumple aveva paura che se qualcuno lo avesse visto si sarebbe spaventato o gli avrebbe tirato dei sassi sulla testa. Così passava la vita nascosto sotto terra in un tombino accanto a un cestino dell’immondizia nel centro della città.

Rumple Buttercup è una creatura davvero strana: ha cinque denti storti, tre ciuffi di capelli, la pelle verde e squamosa e il suo piede sinistro è leggermente più grande del destro. Inoltre parla solo con il suo amico immaginario fatto di spazzatura, Candy Corn Carl, che se ne sta immobile appeso alla parete e non gli risponde mai.

Sì, Rumple Buttercup è davvero strano.

A volte Rumple esce fuori dal suo nascondiglio camuffandosi con una buccia di banana sulla testa, ingegnoso travestimento che utilizza per passare inosservato durante la sua festa preferita: la Parata annuale delle frittelle allo zucchero filato Pigia Pigiama.

Anche quest’anno è deciso a partecipare in segreto alla parata ma quando non trova la buccia di banana nel cestino in cui è solito rovistare, va in crisi. Rumple si dispera, non può uscire allo scoperto senza banana, bizzarro com’è! Finché una voce, dalla strada, sembra rivolgersi proprio a lui…

Chi ha udito i suoi lamenti? E, soprattutto, come fa a sapere che si nasconde lì?

Matthew Gray Gubler, attore, sceneggiatore, regista, illustratore e pittore americano conosciuto soprattutto per aver interpretato il ruolo del profiler Spencer Reid nella serie TV Criminal Minds, arriva per la prima volta nelle librerie italiane con un albo illustrato buffo e strampalato su un personaggio che si vede diverso dagli altri e che scopre cosa significa non sentirsi più soli.

La bellezza dell’unicità tra umorismo e stranezze

Le illustrazioni stilizzate e bizzarre di Gubler ben rappresentano la singolarità del verdognolo protagonista, e i commenti e le didascalie che le completano e si intersecano con i disegni arricchiscono il racconto con tanti dettagli divertenti da non lasciarsi sfuggire. La ricchezza della diversità e la gioia di poter vivere esprimendo la propria unicità vengono espressi da un personaggio simpatico, tenero e un po’ sgraziato, in cui ognuno potrà ritrovare qualcosa di sé.

La scrittura fresca e giocosa di Gubler dà vita a una storia ironica e solare, che riflette sul concetto di giudizio e di normalità, celebrando quell’amicizia allegra e disinteressata capace di alleggerire la solitudine che si prova quando ci si vede “un po’ strani” o fuori luogo.

Una favola moderna con un frizzante lieto fine capace di parlare al “Rumple” che, in fondo, si nasconde dentro tutti noi.

“Tutti i bambini ameranno lo strambo e dolce Rumple Buttercup. Una storia divertente per tutte le età.” Forbes

“Se sei un tipo strano – proprio come tutti gli altri – leggi ‘Rumple Buttercup’ e condividilo con tutti gli altri ‘strani’ attorno a te!” Cari Miller su Anythink Libraries

L’AUTORE

Matthew Gray Gubler è un attore, sceneggiatore, regista, modello, illustratore e pittore americano. Nato a Las Vegas nel 1980, ha studiato arti visive e dello spettacolo e si è laureato in Regia Cinematografica alla Tish School of the Arts. È noto soprattutto per il suo ruolo di profiler, il Dr. Spencer Reid, nella serie TV Criminal Minds. Conosce la magia e ama prestare la sua voce ai personaggi dei cartoni animati, andare a caccia di fantasmi e indossare morbidi pigiami. Nel suo tempo libero, lo si può trovare nei campi di zucche o a far trucchi di magia. Rumple Buttercup è il suo primo libro.

IL TRADUTTORE

Sante Bandirali nel 2010 è tra i fondatori della casa editrice uovonero, di cui è attualmente direttore editoriale. Ha tradotto, fra gli altri, tutti i romanzi di Siobhan Dowd (fra cui Il mistero del London Eye, Premio Andersen 2012), di Henry Winkler e di Lynda Mullaly Hunt. Con Una per i Murphy si è aggiudicato nel 2020 il Premio Strega Ragazze e Ragazzi per la Traduzione.

Scarica la cartella stampa

Loghi

Casa editrice

UOVONERO
Fondata nel 2010 a Crema da Enza Crivelli, Lorenza Pozzi e Sante Bandirali, uovonero è una casa editrice di libri inclusivi, ad alta leggibilità, che promuovono una cultura della diversità e si propongono di rendere la lettura un diritto di tutti, con la consapevolezza e la convinzione che i libri possano cambiare la vita in momenti come l’infanzia e l’adolescenza.

L’articolazione delle collane descrive il progetto editoriale della casa editrice: libri con rinforzi comunicativi, che utilizzano strumenti di CAA (comunicazione aumentativa e alternativa), per bimbi in età prescolare o con difficoltà cognitive in simboli PCS (pesci parlanti) o versioni in simboli WLS di celebri albi illustrati (i libri di Camilla); saggi sull’autismo (i raggi); albi illustrati, libri di narrativa che aiutano gli altri a capire e ad accettare chi è diverso (i geodi); libri di narrativa ad alta leggibilità che affrontano il tema della dislessia in modo attento ma leggero e divertente (abbecedanze). E una collana di giochi per divertirsi e imparare, nel rispetto delle diversità e della collaborazione non competitiva (altrimenti). La casa editrice ha scoperto – e tradotto – talenti come Siobhan Dowd, Lynda Mullaly Hunt, Henry Winkler, Elle McNicoll, Pietro Albì, Pam Smy, Emma Shoard, Francesca Corso, Giovanni Colaneri. Fra i titoli di maggior successo, Il mistero del London Eye, di Siobhan Dowd, Premio Andersen 2012, Una per i Murphy, di Lynda Mullaly Hunt, Vincitore Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020, Il riscatto di Dond, di Siobhan Dowd, Finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2016, Un pesce sull’albero, di Lynda Mullaly Hunt, Finalista Premio Andersen 2016, Vincitore dello Schneider Family Book Award 2016, Vincitore del Premio Cento 2017.

www.uovonero.com 
Facebook  
Instagram 


Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo scrivi a news@lachiccaufficiostampa.it

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

FESTIVAL GRADARA LUDENS 2024

Borgo di Gradara (PU) 21-22 settembre 2024 Torna lo storico Festival dei giochi nel borgo di Gradara!In programma sabato 21 e domenica 22 settembre 2024,

La grande fabbrica delle cacche

C’è una cosa che accomuna tutti gli esseri viventi… la cacca! Un nuovo, giocoso, volume della serie “La grande fabbrica” della coppia Nadja Balhadj e