Cerca
Close this search box.

Aldrovandi e la penna della Fenice

In una Bologna rinascimentale in pieno fermento un’avventura emozionante che comincia al tocco magico di una penna segreta.

L’infanzia del naturalista Ulisse Aldrovandi immaginata da Haider Bucar è un viaggio meraviglioso tra sparizioni misteriose, disegni che diventano “reali”, creature e bestie fantastiche.

In libreria dal 13 novembre 2023

Aldrovandi e la penna della Fenice
scritto e illustrato da Haider Bucar
cm 14 x 21
Pag. 160
ISBN: 978-88-6729-177-9
Prezzo: € 15,90
Età: 10 +

Di rosso e oro riverbera la penna di Fenice che viene donata al giovane Ulisse Aldrovandi, protagonista del romanzo Aldrovandi e la penna della Fenice scritto e illustrato da Haider Bucar. Un libro per ragazzi avvincente che narra di uccelli parlanti, oggetti magici, spezie profumate, luoghi ammantati di mistero, mercanti e imbonitori in una Bologna in fermento, con il cuore pulsante nella piazza della sua cattedrale, San Petronio, già proiettata ad essere considerata tra le più grandi del mondo.

Ulisse è un ragazzino di dieci anni, curioso, attento e acuto osservatore. La Storia lo consacrerà come una delle figure più importanti della scienza del Cinquecento, tanto che ancora oggi rimane un punto di riferimento per i naturalisti italiani contemporanei, ma l’autrice Haider Bucar lo immagina da piccolo e lo mette al centro di un’avventura che è al tempo stesso racconto minuzioso di quotidianità rinascimentale e bestiario fantastico.

Il dono della Fenice

Un giorno Ulisse si ritrova tra le mani una bellissima penna di Fenice che arriva dall’Oriente. Una penna speciale, che rende letteralmente “vivo” ogni disegno che traccia sul foglio. Piante e animali passano dalla carta al mondo reale e soltanto gettando i disegni nel fuoco quelle incredibili creature spariscono. All’inizio il giovane crede che si tratti di un magnifico gioco, poi però capisce che quel potere va dosato con saggezza, perché sulla sua strada si materializzeranno non solo graziosi uccellini parlanti e salamandre, ma anche unicorni, sirene e addirittura draghi. E questi ultimi non scompariranno affatto tra le fiamme! Quando il prezioso taccuino segreto che apparteneva a suo padre viene rubato, Ulisse decide di usare la penna di Fenice per scoprire il colpevole del furto e di chiedere aiuto ai suoi magici amici… Un evento che cambierà ritmo e registro all’avventura e che metterà il ragazzo di fronte a verità che non sospettava. Sarà il drago, visibile solo ai suoi occhi, a ricordargli che ogni singola azione, ogni piccola decisione lascia una traccia, in un perenne susseguirsi di cause ed effetti.

Per entrare nello spirito di Ulisse Aldrovandi

Ormai introvabile nella prima edizione, Aldrovandi e la penna della Fenice torna in una nuova e bella veste grafica curata da Caissa Italia, nella collana Granelli di zucchero, dedicata alle opere di narrativa middle grade. Un libro che mette in luce gli interessi e le passioni che hanno da sempre animato Aldrovandi, sin dall’infanzia: il suo spiccato amore per la natura, il suo fortissimo desiderio di conoscenza e di condivisione della stessa, l’abilità nel disegno.

Haider Bucar scrive e illustra un romanzo a misura di ragazzo e ragazza che unisce alla fedeltà della ricostruzione storica la vivacità di un’avventura fantasy ricca di suspense. Raffinato il lavoro di costruzione compiuto sui personaggi, ben delineati e dalle personalità contrapposte: la sorella Lucrezia e l’amica del cuore Rosetta; il saggio mercante Rambaldo e l’avido Cuculo; la madre Veronica, possente e fiera, e l’affettuosa e complice cuoca Biancarosa: l’Abate Mondo e il notaio Simone Cattabriga, detto Il Gatto, perfetti nel mettere in scena la complessità dell’animo umano, i giochi di potere, il complicato rapporto tra scienza e religione, tra superstizione e fede.

Ulisse Aldrovandi in breve

Aldrovandi fu il maggior rappresentante nell’Alma Mater Studiorum dell’indirizzo naturalistico enciclopedico del XVI secolo. Donò alla città di Bologna 18.000 esemplari naturalistici e di manufatti archeologici ed esotici, 7.000 piante essiccate conservate in 15 tomi, 17 volumi di acquerelli e 14 armadi contenenti matrici xilografiche. Patrimonio smembrato nel periodo napoleonico, dal 1907 l’Università bolognese ne ha ricostituito il nucleo più importante. Per info più dettagliate

L’AUTRICE

Haider Bucar, torinese, è laureata all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Illustratrice e pittrice, è anche scrittrice, book-blogger (con il suo Il Rosicchialibri dal 2015 offre al suo pubblico un punto di vista personale sulle pubblicazioni per l’infanzia) e appassionata di criptozoologia e bestiari medievali. Con Caissa Italia ha già pubblicato l’albo illustrato Se dei bambini fosse il mondo.

Scarica la cartella stampa

Loghi

La casa editrice

CAISSA ITALIA
Caissa Italia
è una casa editriceindipendente attiva dal 2002 che si occupa di saggistica (scacchi e golf, settori per i quali è un punto di riferimento nazionale, e poi giochi, musica e linguistica), teatro, narrativa e libri per bambini e ragazzi. È particolarmente nota per i molteplici premi vinti nell’ambito degli scacchi e per una collana di musica di prestigio con autori di primissimo piano. Anche la linea Kids, nata nel 2017, si è presto distinta, ottenendo riconoscimenti importanti: tra i più recenti segnaliamo il Premio Nati per Leggere assegnato nel 2022 all’albo Amy & Louis di Libby Gleeson e Freya Blackwood; nel 2023, l’inserimento di Diario di guerra di Olga Grebennik nella Honour List di Ibby Italia e quello di Andrej Sacharov. L’uomo che non aveva paura nella shortlist dell’Enlightener Prize. Il nome “Caissa” rimanda alla driade protagonista di un poemetto di Sir William Jones (1763), poi diventata la dea protettrice del gioco degli scacchi. Il logo è firmato dal grafico e artista Ennio Tamburi, che ha curato il restyling della casa editrice nel 2009. L’editore e direttore editoriale è Yuri Garrett; in redazione ci sono Elena Montemaggi e Tatiana Pepe. I social sono curati da Haider Bucar.

https://www.caissa.it/

https://www.facebook.com/CaissaItaliaKIDS

https://www.instagram.com/caissa_italia/


Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo scrivi a news@lachiccaufficiostampa.it

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Compiti per le vacanze

Questa estate prendi un pezzetto di cielo, disegna un sentiero nel bosco, trova una stella danzante… La neovincitrice del Premio Andersen Eva Rasano ci offre

Diana e il segreto dei lupasky

Il terzo titolo della collana Border per lettori YA ci fa viaggiare da Roma a New York, dall’Australia al Brasile fino al Circolo polare artico