Non chiamatelo svezzamento

Cover del libro Non chiamatelo svezzamento

L’autosvezzamento spiegato bene: una guida pratica dai pediatri di Uppa

Firmato da un pediatra esperto di educazione alimentare, che ha alle spalle 30 anni di attività di ambulatorio, un manuale che sfata i falsi miti e i luoghi comuni sull’alimentazione infantile, fornendo consigli utili ai genitori che non vogliono semplicemente fare quello che “fanno tutti” ma desiderano sintonizzarsi con i bisogni dei loro figli.

Un libro che risponde alle domande fondamentali sull’argomento ponendosi in contrasto con la eccessiva medicalizzazione del settore e i messaggi ambigui diffusi da alcune aziende produttrici di alimenti per l’infanzia.

Cover del libro Non chiamatelo svezzamento
Non chiamatelo svezzamento

NON CHIAMATELO SVEZZAMENTO

Autore: Sergio Conti Nibali
Illustrato da: Fabio Buonocore

Formato: 16,5×23 cm
Allestimento: brossura cucita senza bandelle
Pagine: 216

Prezzo: 25 Euro
ISBN: 9791280540188

Uscita: 21 settembre 2022

«I bambini sanno già come si fa a imparare a mangiar bene, e anche i loro genitori possono scoprirlo se correttamente informati». Sergio Conti Nibali

Era il 2003 e ancora nessuno in Italia parlava di “autosvezzamento”, mentre Lucio Piermarini pubblicava sulle pagine di Uppa magazine il suo primo articolo sull’argomento, di fatto inventando questo termine. A distanza di oltre 15 anni, questa pratica che rimette il bambino al centro è finalmente diventata “di moda”. Un grande risultato per la salute di tutte le famiglie, reso possibile dal paziente lavoro portato avanti dai pediatri della rete di Uppa. Questo libro è la sintesi di anni di ricerca e sostegno alle famiglie.

Non il solito libro sullo svezzamento

«Imparare a mangiare il “cibo dei grandi”, un po’ come apprendere a camminare o a parlare o a fare pipì nel posto giusto, dovrebbe essere considerato un percorso naturale, fisiologico», scrive la pedagogista Chiara Borgia nella Prefazione di questo libro.

Eppure, nel tempo, l’introduzione dei primi alimenti solidi nella dieta dei bambini è diventata simile a una prescrizione medica: quantità, tabelle, cibi pronti e dati da monitorare, un approccio che allontana sia i bambini sia i genitori dal concetto di “alimentazione sana”. “Sano”, infatti, non significa solo cosa, ma anche come.  

Che cos’è l’autosvezzamento

L’approccio promosso da questo libro, l’autosvezzamento o alimentazione complementare a richiesta, rimette al centro i bambini, i loro tempi e le loro competenze (saranno loro, infatti, a far capire di essere pronti), ma anche i genitori, con il loro fondamentale ruolo di guida ed esempio.

Un vero e proprio percorso che aiuterà gli adulti a sintonizzarsi con i bisogni dei più piccoli e a superare i tanti pregiudizi e falsi miti legati all’alimentazione infantile: dalla paura che i bambini non mangino abbastanza all’idea che le verdure non possano far parte, per una questione di “gusti”, della loro alimentazione quotidiana.

L’obiettivo è fornire strumenti pratici e informazioni scientifiche chiare per rispondere ai dubbi e alle domande più frequenti: «Qual è l’età giusta per cominciare?», «Quali cibi vanno bene e quali no?», «Ci sono delle precauzioni da prendere per la sicurezza e per le allergie alimentari?», «Perché prima mangiava tutto e ora no?», «I cibi industriali sono più sicuri?».

«Il mio auspicio è che, dopo aver letto questo libro, ai bambini venga offerta la possibilità di esplorare con curiosità e consapevolezza gli alimenti “dei grandi”, e che i genitori rispettino le competenze e i tempi di ciascun bambino: il piacere della condivisione è più importante della quantità di cibo che si assume». Sergio Conti Nibali

[Leggi un estratto]

I punti di forza del libro

●  Contiene le risposte alle domande più frequenti dei genitori, e i racconti reali delle loro esperienze, raccolti nella pratica di pediatra dell’autore

●  Tutte le informazioni e i dati sono evidence-based, provengono cioè da fonti scientifiche accreditate

●  Promuove uno stile alimentare sano per tutta la famiglia, non solo per i bambini

●  Sfata moltissimi luoghi comuni sull’introduzione degli alimenti solidi, dalla prevenzione delle allergie ai “capricci” a tavola

●  Contiene una sezione di approfondimento per ogni capitolo, con bibliografia e sitografia, a cui si accede tramite QR code

L’autore

Sergio Conti Nibali nasce a Castell’Umberto (Messina) nel 1958. Dopo la laurea in Medicina presso l’Università di Messina comincia la sua attività di specializzazione in Pediatria e in Malattie dell’apparato digerente frequentando il reparto di Gastroenterologia e Fibrosi cistica del Policlinico di Messina, il Centro di Gastroenterologia e Nutrizione pediatrica dell’Hôpital Trousseau di Parigi e dell’Hôpital Reine Fabiola di Bruxelles e il Centro regionale veneto di fibrosi cistica dell’Ospedale Borgo Trento di Verona.

Attualmente è pediatra di famiglia a Messina, responsabile del Gruppo Nutrizione dell’Associazione Culturale Pediatri (ACP) e tutor e valutatore per l’iniziativa Insieme per l’Allattamento – Ospedali & Comunità Amici dei Bambini dell’UNICEF.

Dal 2016 al 2021 è stato direttore di Uppa magazine, per il quale è ora consulente scientifico. Nel 2018 si è formato come operatore presso il Centro Touchpoints Brazelton di Roma. È autore di oltre duecento pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali.

L’illustratore

Fabio Buonocore è un illustratore e graphic designer che vive e lavora a Milano. Sin da piccolo è stato influenzato dall’arte dei tessuti e dei foulard di seta della Costiera Amalfitana che ha ispirato il suo stile con forme e colori vibranti mixandosi tuttavia con l’altra sua passione per l’arte e il graphic design giapponese. Nei suoi lavori troviamo spesso temi legati a persone, amore e trasformazioni genetiche. Attualmente collabora con diversi brand e insegna allo IED e alla Scuola Internazionale di Comics di Milano.


Download Press Kit

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo invia un’email a ufficiostampa@lachicca.online

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Rumple Buttercup

Una storia bizzarra e squisita che parla di banane, di appartenenza e di essere sé stessi, scritta e illustrata dall’attore, sceneggiatore, regista e illustratore Matthew

Andersen Fiabe

ANDERSEN Fiabe LP 33 giri | Cinque fiabe di Hans Christian Andersen in vinile blu La nuova edizione in 33 giri di cinque famose fiabe