Cerca
Close this search box.

Che paura anche se…

31 racconti da brivido da assaporare uno dopo l’altro, per scoprirsi ogni volta un po’ più coraggiosi!
Una raccolta che, in bilico tra sorpresa e umorismo, a casa e in classe invoglia alla pratica della lettura e favorisce il confronto sulle paure e sulle emozioni, affinando l’arte di esprimerle

CHE PAURA ANCHE SE…
Testo: AA.VV
Illustrazioni: Silvia Baroncelli
Formato: 14,8 x 21 cm
Illustrazioni interne in B/N
Pagine: 144
Euro: 15,90

ISBN: 9788831927291

Età: 7+

In libreria dal 22 settembre 2022

Una lettura scorrevole, ad alta leggibilità grazie a Easyreading font

Orchi, streghe, mostri pelosi, fantasmi, trasformazioni e specchi magici: non manca nulla del classico campionario “spaventoso” in Che paura anche se… 31 storie per 31 sere da brivido, la raccolta di racconti pubblicata da Storybox editore, che arriva in libreria il 22 settembre

Se la copertina richiama, inevitabilmente, le atmosfere di Halloween, a cui prepararsi con la lettura di un brano alla volta, sera dopo sera, per arrivare “cotti a puntino” il giorno della festa, il focus del progetto è più ampio, mirato ad accompagnare il “lavoro quotidiano sul concetto di paura”, ben spiegato nell’introduzione firmata da Claudia Souza, psicologa dello Sviluppo e dell’Educazione, esperta in Psicologia Perinatale e Disturbi del Neurosviluppo e scrittrice.

“È impossibile vivere senza paura; completamente protetti non impariamo, non cresciamo, non diventiamo soggetti autonomi… Le storie lavorano su questi due ambiti, offrendo a chi legge l’opportunità di superare le paure dell’attacco e della perdita attraverso la strategia del rischio calcolato. Perché nelle storie il pericolo è inventato e può essere superato. Le letture “paurose” diventano gioco e possiamo persino divertirci mentre elaboriamo pensieri e sensazioni scomodi.” Claudia Souza


Con questo volume Storybox rinnova la collaborazione con l’associazione di autori italiani Icwa (Italian Children’s Writers Association), con la quale ha già pubblicato lo scorso anno il fortunato libro-calendario dell’Avvento È Natale anche se…, affiancando a nomi noti della produzione editoriale per bambine e bambini anche diversi esordienti, con l’obiettivo di incoraggiare e dare sostegno alla creatività italiana e svolgere un ruolo di scouting di voci nuove da proporre nel mercato editoriale. 


Il genere del racconto, va ricordato, è mezzo privilegiato per accompagnare i bambini alla scoperta delle loro emozioni: lungo abbastanza per tenere incollata l’attenzione e allo stesso tempo breve, veloce, per non spaventare troppo, pur presentando tutte le sfumature del brivido, dal gotico all’horror. L’ingrediente segreto di questa raccolta? Un pizzico di divertimento e umorismo, per esorcizzare timori e dubbi anche con una risata.

Nel libro la paura si trasforma in scoperta, superamento del limite, avventura. Aiuta a riconoscere e comprendere il diverso da sé, a darsi il tempo, e il permesso, di avvicinare l’altro. Ideale quindi per letture in autonomia, per iniziare a percorrere i primi passi nel bosco delle emozioni e tornarne un po’ cambiati, più sicuri, più consapevoli. Perfetto anche a scuola, dove anche la lettura ad alta voce e la condivisione delle sensazioni vissute offrono agli insegnanti chiavi utili per riconoscerle ed esprimerle. Per tutti, infine, la possibilità di inventare nuove storie e nuovi percorsi molto… paurosi, partendo dalla varietà di racconti del volume.

E allora addentriamoci nella lettura e voliamo con la fantasia per conoscere la surreale trasformazione di una nonna che russa nel sonno in una… moka, veicolando anche il messaggio che volersi bene non dipende da come ci si mostra ma da come si è, in Nonna mia, che paura! di Carolina D’Angelo, titolo di apertura. Giochiamo con le paure classiche, come nel racconto di Elisabetta Mauti Sara e il mostro sotto al letto: dove – sorpresa! – il ribaltamento è dietro l’angolo ed è proprio quell’essere peloso ed enorme, dagli occhi spalancati, a tremare di più. Scopriamo le affinità con una fiaba che della paura è regina (Hansel e Gretel) attraverso i dialoghi arguti e i furbi stratagemmi, le contaminazioni e gli intrecci dell’istrionico Seminamostri di Caterina Pavan. E avanti così, pagina dopo pagina…
Sono molto felice di presentare ai lettori questa nuova raccolta di racconti, sul tema della paura. È stato proprio il loro entusiasmo per il volume precedente, uscito lo scorso Natale, a spingermi a riproporre una formula che è molto piaciuta ai ragazzi, ai genitori e agli insegnanti. Un libro che è pensato per essere un invito a condividere il piacere della lettura, racconto dopo racconto, per scoprirsi ogni giorno un po’ più coraggiosi e più innamorati delle belle storie. Isabella Salmoirago, Storybox editore

Gli autori italiani che hanno firmato i trentuno racconti sono, in ordine alfabetico: Francesca Berti, Cinzia Capitanio, Luisa Carretti, Erika Casali, Patrizia Ceccarelli, Daniela Cologgi, Silvia Crocicchi, Carolina D’Angelo, Marco Dazzani, Fulvia Degl’Innocenti, Martina Folena, Viviana Hutter, Cristiana Iannotta, Eleonora Laffranchini, Lidia Maggioli, Elisabetta Mauti, Roberto Morgese, Francesca Ortona, Patrizia Palermo, Luisa Patta, Caterina Pavan, Valentina Pericci, Alessia Racci Chini, Penny Rimau, Vanessa Policicchio Rizzoli, Francesca Rizzuto, Martina Stefanini, Chiara Taverna, Rosalba Troiano, Elisa Vincenzi, Valentina Zinzula e con le illustrazioni di Silvia Baroncelli.

ICWA

ICWA (Italian Children’s Writers Association) è l’associazione italiana che dal 2012 riunisce scrittori italiani per ragazzi professionisti e soci sostenitori composti da aspiranti scrittori, autori esordienti, e persone che semplicemente amano e vogliono sostenere la letteratura per l’infanzia. Lo scopo che si prefigge è quello di promuovere la lettura tra i bambini e i ragazzi con una serie di azioni rivolte a docenti, studenti universitari, biblioteche e istituzioni. Cerca inoltre di sostenere e promuovere il mestiere dello scrittore per l’infanzia quale professionista organizzando occasioni pubbliche di confronto e momenti formativi. 

L’illustratrice

Dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti di Firenze, ha lavorato a Londra come “Artist in Residence” al British Museum. Collabora con numerose case editrici italiane e straniere e riviste per bambini.

Casa editrice

Storybox Creative lab è attiva dal 2016 come officina creativa e packager editoriale specializzata nella creazione di contenuti: parole, immagini e storie. Dal 2018 è diventata anche casa editrice digitale producendo ebook e audiolibri per bambini, come Il Principe Budino e Re Puzzone, bestseller su Audible e Storytel da oltre un anno. Dal novembre 2021 Storybox approda nelle librerie tradizionali, completando così un’evoluzione durata cinque anni, con la speranza che ogni sua storia finisca proprio nelle mani del lettore che la stava aspettando, perché di quella storia aveva bisogno. “Diventare editore per ragazzi è un sogno che ho coltivato e cresciuto per anni. Rappresenta la naturale evoluzione di un lungo percorso nel mondo dei libri iniziato come illustratrice e proseguito poi come editor e autrice. La svolta è stata nel 2016 con la fondazione di Storybox Creative lab, un passo importante che mi ha permesso di compiere una delle ‘magie’ più belle: trasformare i sogni in realtà.” Isabella Salmoirago

Storybox Creative lab Milano
www.story-box.it – info@story-box.it

Download Press Kit

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo invia un’email a ufficiostampa@lachicca.online

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Compiti per le vacanze

Questa estate prendi un pezzetto di cielo, disegna un sentiero nel bosco, trova una stella danzante… La neovincitrice del Premio Andersen Eva Rasano ci offre

Diana e il segreto dei lupasky

Il terzo titolo della collana Border per lettori YA ci fa viaggiare da Roma a New York, dall’Australia al Brasile fino al Circolo polare artico