Cerca
Close this search box.

Un passero per capello

Copertina dell'albo illustrato "Un passero per capello"

Torna in libreria l’albo bestseller di Monika Filipina, 

in una nuova edizione ad alta leggibilità

Torna disponibile per i lettori italiani in una nuova veste più accessibile a tutti, ad alta leggibilità, l’albo illustrato che ha segnato il debutto di Monika Filipina nel catalogo Camelozampa. Un passero per capello è un bestseller che nel frattempo è stato tradotto anche in America Latina, Cina, Spagna e Turchia.

Copertina dell'albo illustrato "Un passero per capello"

UN PASSERO PER CAPELLO

scritto e illustrato da Monika Filipina
traduzione di Sara Saorin
collana Le Piume
età: 3+
cm 23 x 30
32 pp. illustrate a colori, cop. cartonata
euro 16
ISBN ​9791280014559
Nuova edizione ad alta leggibilità con il font EasyReading
Stampato su carta ecologica FSC

Dal 25 novembre in libreria

Sofia trascorre molto tempo da sola. Una mattina la sveglia un cinguettare assordante: guardandosi allo specchio, scopre di avere tantissimi uccellini tra i capelli. Fanno un tale baccano che non riesce più a sentir nulla, nemmeno i suoi stessi pensieri… e non sa come fare per mandarli via.

Solo l’incontro con una nuova amica, alle prese con lo stesso problema, li farà volare via!
Quando si è soli, è facile avere pensieri brutti e tristi, che mettono casa nella nostra testa, fanno un sacco di rumore e non se ne vogliono andare. Come fare a scacciarli? C’è un solo rimedio conosciuto: trovare un amico! Esilarante, originale e tenerissimo, una metafora sul potere consolatorio e guaritore dell’amicizia.

L’autore e illustratore 

Max Erlacher nasce a Bolzano nel 1996. Trascorre la sua infanzia tra le montagne delle Dolomiti per poi trasferirsi a Monika Filipina è un’illustratrice e autrice polacca. Si è laureata in Illustrazione alla University of Wolverhampton e nel 2014 ha completato il Master in Illustrazione di libri per l’infanzia alla Cambridge School of Arts. Per Camelozampa è uscito anche, nel 2020, l’albo La musica di Ettore, mentre Sinnos ha pubblicato nel 2014 Roarrr! Ruggiti pericolosi. È pubblicata inoltre da numerosi editori inglesi, americani e australiani. Nel 2013 un suo libro è stato premiato come Miglior libro internazionale per bambini alla Fiera del Libro per Ragazzi di Shangai.

La traduttrice

Sara Saorin, laureata alla Scuola Interpreti e Traduttori di Bologna, è co-fondatrice di Camelozampa, per la quale ha tradotto i romanzi, tra gli altri, di Marie-Aude Murail, Christophe Léon, Christian Bobin, Alexandre Jardin e gli albi di Anthony Browne, Tony Ross, Michael Foreman, Quentin Blake, tra cui Zagazoo, Premio Andersen 2017. La sua traduzione di Meno male che il tempo era bello è stata finalista Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2020.

Loghi

logo camelozampa

Casa editrice

Camelozampa è una casa editrice indipendente, vincitrice del BOP 2020 Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the Year per l’Europa. È nata nel 2011 e pubblica albi per la prima infanzia, picture book, non-fiction, narrativa per bambini e ragazzi, fino a giovani adulti. Produce libri di qualità, prestando grande attenzione a ogni aspetto, dai contenuti ai materiali (con l’utilizzo ad esempio di carta FSC). Tra i suoi punti di forza la riscoperta di capolavori internazionali della letteratura per ragazzi, mai arrivati prima in Italia o finiti troppo presto fuori catalogo. A queste riscoperte affianca un lavoro di scouting per dare spazio alla creatività di autori e illustratori italiani, emergenti o già affermati. Camelozampa è una casa editrice ad alta leggibilità. 

Se vuoi conoscere maggiori dettagli su questo titolo invia un’email a ufficiostampa@lachicca.online

Condividi

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

Scopri gli altri titoli

Compiti per le vacanze

Questa estate prendi un pezzetto di cielo, disegna un sentiero nel bosco, trova una stella danzante… La neovincitrice del Premio Andersen Eva Rasano ci offre

Diana e il segreto dei lupasky

Il terzo titolo della collana Border per lettori YA ci fa viaggiare da Roma a New York, dall’Australia al Brasile fino al Circolo polare artico